Henry Domenico Durante

Henry Domenico Durante

violino di spalla

Henry Domenico Durante


Si è diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di R. Donà, G. Arnaboldi e G. Monch, con cui si è perfezionato a Roma per diversi anni. Ha studiato all’Accademia dei “Solisti di Pavia” e al Conservatorio “G. B. Pergolesi” di Fermo con M. Rogliano, conseguendo la laurea biennale in violino con la votazione di 110 e lode. Presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma si è diplomato con 10 e lode con la formazione Trio Dmitrij, nel corso di perfezionamento di Musica da Camera del Maestro Carlo Fabiano. Il suo perfezionamento in violino e soprattutto in musica da camera è stato seguito inoltre da musicisti quali N. Beilina, C. Rossi, Z. Bron, E. Bagnoli, R. Galletto, l’Apple Hill Chamber Player, PierNarciso Masi, il Trio di Parma e il Trio di Trieste. Spalla dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro dal 2009 e violinista del Trio Dmitrij dal 2007 (www.pianotrio.it), ha collaborato con diverse orchestre, e con i loro organici da camera, fra le quali International Chamber Orchestra di Roma, Solisti di Pavia, Solisti Aquilani, Filarmonica Marchigiana. E’ vincitore di diversi concorsi nazionali ed internazionali fra i quali: Moncalieri, “Archi” di Milano, “Villa Rospigliosi”, “F. Cilea” di Palmi, Arezzo e nel 1997, in duo con la sorella Francesca, concorrendo a Roma con i migliori strumentisti dei Conservatori italiani, e vincendo la borsa di studio SIAE in collaborazione con il Conservatorio “S. Cecilia”. Con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini si è esibito numerose volte in veste di solista. La sua attività discografica comprende cd e colonne sonore, registrate con Metis Film, Milano Idyllium, MAP Classics etc, tra cui un disco dedicato alla musica da camera di F. Liszt mandato in onda su RAI Radio3 per la trasmissione “Piazza Verdi”. Insegna da 10 anni violino nella scuola pubblica, nei corsi di perfezionamento di San Biagio, Tolentino, Pizzo, Monterubbiano, Pesaro come formatore accreditato dalla Regione Marche. Ha tenuto masterclass nei Conservatori di Fermo e di Siviglia. Con la casa editrice tedesca Isuku Verlag ha pubblicato: tre volumi sulla tecnica violinistica, “L’Italiana in Algeri di G. Rossini (Sinfonia)” per orchestra d’archi, una trascrizione della Jazz Suite n.1 di Dmitrij Shostakovich per il Trio Dmitrij.  Suona un violino Sebastian Klotz del 1747.