Luca Bacelli

Luca Bacelli

primo violoncello

Luca Bacelli


Nato a Pesaro, ha iniziato lo studio del violoncello con il M° Sante Amadori, e si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Rossini” di Pesaro, sotto la guida del M° Walter Di Stefano.

Si è perfezionato in seguito con i Maestri Marianne Chen, Andrea Nannoni, Enrico Bronzi e Giorgio Schultis. Ha conseguito poi anche il diploma accademico di secondo livello in musica da camera presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena e il master in Musica da Camera (quartetto d’archi) presso la Hochschule für Musik, Theater und Medien di Hannover.

Deve la sua formazione cameristica ad interpreti del calibro di Pier Narciso Masi, Trio di Parma, Altenberg Trio, Quartetti Artemis, Kuss e Prometeo, partecipando a corsi e masterclass presso prestigiose accademie italiane ed europee.

Attualmente suona e collabora, anche in qualità di primo violoncello, con numerose formazioni orchestrali, sinfoniche e da camera. Ha suonato accanto a direttori e musicisti di fama internazionale, quali C. Abbado, B. Haitink, L. Maazel, Z. Mehta, G. Pretre, V. Gergiev, D. Gatti, M. Argerich, N. Gutman. E’ stato primo violoncello dell’Orchestra Giovanile Italiana ed è tuttora membro dell’Orchestra Mozart di Bologna, fondata e diretta da Claudio Abbado. Partecipa regolarmente ai progetti della Spira Mirabilis.

Conta esperienze di rilievo anche nel campo della musica da camera.

E’ violoncellista del Trio Degas dalla sua fondazione e del quartetto d’archi Mirus.

Si è esibito in numerosi concerti come solista, con orchestra ed in musica da camera, in Italia ed all’estero, ottenendo consensi di pubblico e critica. Numerose le esibizioni nell’ambito di importanti Stagioni Concertistiche e le affermazioni in Concorsi Nazionali ed Internazionali di Musica da Camera. 

Destinatario di numerose borse di studio, ha partecipato a registrazioni per Deutsche Grammophon, Harmonia Mundi, Rai, Amadeus.

Suona un violoncello Carlo Loveri, Napoli 1905.