Michele Valentini

Michele Valentini

primo contrabbasso ospite

Michele Valentini


Si diploma in Contrabbasso nel 1996 al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro sotto la guida del M° C. Gobbi. Nello stesso anno inizia a collaborare con l’Orchestra Pro Arte Marche e  con l’Orchestra Sinfonica di Pesaro. Tale collaborazione prosegue a seguito della fusione delle due orchestre presso l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro, anche in qualità di primo contrabbasso.

Nel 1998 vince l’audizione per poter partecipare al Corso d’orchestra triennale “AFOS” (dove svolge il ruolo di primo contrabbasso), tenuto dalla Fondazione A. Toscanini, proseguendo poi l’attività come orchestrale aggiunto presso l’Orchestra Toscanini di Parma. Dal 2003 al 2015 è nell’organico dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Dal 2002 inizia la collaborazione con l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano che prosegue fino ad oggi. Nel 2004 risulta idoneo all’audizione bandita dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana.

Nell’estate del 2004 e 2005 partecipa al Tiroler Festspiele di Erl sotto la direzione artistica e concertante del M° Kuhn. Nel novembre 2004 vince l’audizione per entrare a far parte del corso tenuto dal M° F. Petracchi presso l’Accademia “W. Stauffer” di Cremona.

Dal 2006 entra a far parte dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma e dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano. Nel 2011 e 2013 risulta primo idoneo all’audizione per contrabbasso di fila presso l’orchestra Haydn. Nel 2013 è idoneo all’audizione presso il Teatro Regio di Torino e nel 2013 e 2014 presso l’Orchestra dell’Arena di Verona. Nel 2015 e 2018 risulta idoneo all’audizione tenutasi presso l’orchestra Filarmonica del Comunale di Bologna e presso il Teatro del Comunale di Bologna, iniziando così a collaborare con entrambe le Orchestre anche in qualità di primo contrabbasso.

Nel corso della vita professionale collabora con l’Orchestra della Scala di Milano, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, l’Orchestra della Fenice di Venezia, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra del Teatro Marrucino, l’Orchestra Maderna, l’Orchestra della Repubblica di San Marino e altre numerose compagini orchestrali e cameristiche (in evidenza il ruolo di contrabbasso solista presso gruppo da camera del Teatro Baraccano sotto la guida del M° Giocoli). Nel 2020 risulta idoneo ai bandi per l’insegnamento presso i Conservatori di Trento e di Matera e primo idoneo nella graduatoria per collaboratori in orchestra dei Conservatori di Pescara e Bolzano. Dopo il diploma partecipa a Masterclass e lezioni con i M° A. Bocini, M° L. Lanzillotta, M° R. Sampaoli, M° U. Fioravanti e M° D. Marc, R. S. Braia.

Suona un contrabbasso “Grancino” degli inizi 800.