Sinfonica 3.0: il Concerto di Capodanno fa il pieno di pubblico

Sinfonica 3.0: il Concerto di Capodanno fa il pieno di pubblico

L’OSR chiede ai suoi spettatori di esprimere un desiderio per il nuovo crossover

Sinfonica 3.0: il Concerto di Capodanno fa il pieno di pubblico

Fano e Pesaro, 04/01/2022 – Partenza col botto per Sinfonica 3.0 che con il Concerto di Capodanno inaugura la stagione dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini al Teatro della Fortuna di Fano e al Teatro Sperimentale di Pesaro. Un’eccezionale risposta di pubblico che è tornato a riempire i due teatri con la voglia di iniziare il 2022 all’insegna della grande musica, rispettando la tradizione di farsi gli auguri il primo giorno dell’anno. Significativo l’applauso prolungato al termine della parte ufficiale del concerto di Fano, applauso che è stato dai più interpretato come risposta e reazione al momento difficile, come a voler sottolineare l’importanza per il pubblico di assistere a spettacoli d’arte dal vivo e per gli artisti di potersi esprimere col proprio lavoro.
Intenso e commosso anche il ringraziamento di Catia Amati al pubblico per la bella e numerosa partecipazione, così come numerose le presenze degli amministratori delle due città a sottolineare l’importanza del momento istituzionale.

Sul palco uno dei più grandi solisti italiani, il violoncellista Giovanni Gnocchi, artista in residenza a Fano e ormai di casa a Pesaro, che ha dato ancora una volta prova del suo straordinario talento esibendosi in una delle pagine virtuosistiche più difficili per violoncello: il concerto n. 1 di Dmitrij Šostakovič. Un brano dirompente che ha visto un grande coinvolgimento da parte del pubblico in sala.
A dirigere l’Orchestra Sinfonica G. Rossini nella sua migliore compagine, il direttore artistico dell’OSR, Daniele Agiman.
Un programma musicale ambizioso che è poi proseguito con un brano del grande repertorio legato alle festività natalizie: la Suite de “Lo Schiaccianoci”, capolavoro di Pëtr Il’ič Čaikovskij. Il concerto si è chiuso nel segno di Rossini con un estratto della Sinfonia da Guglielmo Tell, eseguito come bis.

Grande soddisfazione per l’Orchestra Sinfonica G. Rossini e per il suo presidente Saul Salucci, per un avvio di stagione in grande stile, benaugurante per il 2022, dopo la scorsa stagione invernale che si era svolta totalmente in streaming.

E visto che a Capodanno si fanno buoni propositi che si spera di realizzare nel nuovo anno, l’Orchestra ha scelto proprio questo giorno per lanciare il concorso “Make your wish!”: esprimi un desiderio per il nuovo crossover della Rossini, concerto in programma il 13 maggio allo Sperimentale.

L’OSR chiede al pubblico di esprimere i propri desideri per la produzione di un programma musicale: possono essere indicati autori o brani di varie epoche, dal repertorio tradizionale alla musica dei nostri giorni. Per partecipare è sufficiente compilare il form a questo link (clicca qui), che sarà attivo fino al 14 febbraio. Alla scadenza il M° Roberto Molinelli, di concerto con la direzione OSR, valuterà le indicazioni espresse, scegliendo il miglior spunto artistico. Il nuovo crossover sarà annunciato la sera del 25 febbraio nel terzo appuntamento di Sinfonica 3.0, Pesaro.

La stagione è organizzata insieme all’Assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro e all’azienda Xanitalia, con il sostegno di Amplifon.
Sinfonica 3.0 al Teatro della Fortuna di Fano, è invece organizzata dall’OSR insieme alla Fondazione Teatro della Fortuna, con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano, Banca di Credito Cooperativo di Fano, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, Aset spa.